Watch Nessuno si salva da solo Streaming Part 1 with Riccardo Scamarcio

Watch Nessuno si salva da solo Streaming Part 1 with Riccardo Scamarcio - by , February 02, 2020
9.0/ 10stars

WATCH

 

Sto' leggendo il libro. Domenica 8 marzo 2015 giogio05      Sono andata a vedere il film prevenuta dopo aver letto i giudizi del forum, tanto negativi. Quindi con basse aspettative, non essendo già in partenza fan di Scamarcio ma appasionata lettrice della Mazzantini. Dal primo fotogramma ho sentito che forse le cose non sarebbero andate poi così male... Ho visto una trasposizione cinematografica che superava di molto il libro. lunedì 9 marzo 2015 Deniseee Si, lo ribadisco, bisogna valutare e pensare bene prima di buttare giù due parole e mettere una stellina, perché per colpa dei giudizi affrettati di questo forum, di cui mi sono tanto fidata fino ad oggi, rischiavo di non andarlo a vedere! Bisogna cogliere tutte le sfumature di un film. O per lo meno, se si vuole essere superficiali a tutti i costi, poi non si deve venire qui a scrivere che un film fa. Vai alla recensione » Fra_by Il film inizia con una cena tra separati: una giovane coppia con due figli deve pianificare le vacanze estive. La cena si rivela però un tuffo nel passato; continui flashback riportano alla nascita di questo amore, alla sua crescita, tra alti e bassi, continuando ad alternarsi a scene in cui i protagonisti ripercorrono a parole quei trascorsi. mercoledì 17 ottobre 2018 Parsifal      S. Castellitto dirige un film tratto da un romanzo di zzantini, sua consorte e sodale nella professione  come nella vita. I ruoli dei protagonisti vengono affidati a amarcio, che interpreta Gaetano,  giovane scrittore con grandi aspirazioni e talento, sfrontato e amante di ogni sfaccettatura dell' esistere e, medico per vocazione, persona molto complessa e conflittuale. mercoledì 18 marzo 2015 Cristina T. Chiochia Il titolo esprime già il senso autentico dell'essere coppia in questo film diretto molto bene da Sergio Casellitto e sceneggiato in perfetta sinergia dalla moglie, Mazzantini: nessuno si salva da solo. Ma se si rimaneva delusi dalla quasi scurrilità del libro da cui è tratto, il film mitiga il lato deprimente della storia a favore di personaggi credibili e sul finale del film. martedì 17 marzo 2015 DHANY CORAUCCI “…. e vissero felici e contenti”: la più grande menzogna di tutti i tempi, si sa, continua a essere anche la più amata di tutti i tempi, ma fortunatamente qui non siamo nel regno delle favole, abbiamo gli occhi aperti, di rosa c'è solo la striscia di sole infuocato di un breve tramonto che cala all'orizzonte e che verrà inghiottita dal buio. giovedì 12 marzo 2015 Luigi Chierico Un film che non dice nulla di nuovo e nulla lascia; per qualcuno una speranza legata ad un sottilissimo filo di ottimismo. Una storia squisitamente personale e non coinvolgente, sebbene tante giovani coppie potrebbero riconoscersi in Stefano(Riccardi Scamarcio) e in Delia(Jasmine Trinca. Tante storie si somigliano ma mai nessuna è uguale. Innamorarsi, sposarsi, avere dei figli, lasciarsi sotto una. mercoledì 3 giugno 2015 ultimoboyscout      Sergio Castellitto porta al cinema l'omonimo romanzo di Margaret Mazzantini per raccontare di un'appassionata e travolgente quanto rancorosa storia d'amore che viene analizzata al tavolo di un ristorante (che per l'occasione si trasforma in un ring) dalla coppia che l'ha vissuta. La storia si svolge su due piani temporali con continui rimandi tra presente e passato che permettono. venerdì 19 ottobre 2018  S. Castellitto dirige un film tratto da un romanzo di M. Mazzantini, sua consorte e sodale nella professione  come nella vita. I ruoli dei protagonisti vengono affidati a R. Scamarcio, che interpreta Gaetano,  giovane scrittore con grandi aspirazioni e talento, sfrontato e amante di ogni sfaccettatura dell' esistere e J. Trinca, medico per vocazione, persona molto complessa e conflittuale. giovedì 19 marzo 2015 Maria F. …. e invece è proprio un gran bel film. La storia di una coppia e del loro amore che cresce, appaga lo spettatore, soddisfa, la certezza che si sono scelti traspare, la freschezza di questamore benefico per entrambi è palpabile, coinvolge, trascina. La leggerezza della loro comunicazione, la grande intensità del loro rapporto che continua anche nella fase dellallatta. martedì 19 gennaio 2016 stefano capasso Gaetano e Delia si incontrano a cena in un ristorante per organizzare le vacanze dei figli. Hanno passato anni intensi insieme, hanno fatto una famiglia, con due figli, ma non sono stati capaci di crescere insieme finendo per separarsi. La cena diventa occasione di rivivere tutta la loro storia, confrontarsi in modo schietto, tra momenti di gioia e di dolore che i ricordi inevitabilmente portano, e. martedì 6 ottobre 2015 franci9292 mercoledì 2 settembre 2015 vins79      I due protagonisti - Jasmine Trinca e Riccardo Scamarcio - sono di una bravura incredibile, aiutati da una scrittura fluida, da una direzione misurata e da un ottimo cast di supporto, in particolare Anna Galiena (ben tornata. Marina Rocco e un inaspettato Roberto Vecchioni. Il film parla di una storia d'amore deragliata fra due persone appartenenti alla generazione di quelli che "sono cresciuti. sabato 25 marzo 2017 francesca romana cerri Devo dire che ho apprezzato del film la sceneggiatura e la regia, tuttosommato riesce a dare una fotografia impietosa di questa generazione, è un film che riesce a stare nella linea e non entra nel sentimentalismo cosa che lo avrebbe distrutto. Castellitto regista si dimostra al disopra di molti giovanilistici e ingenui registi italiani, probabilmente è più colto e più. sabato 21 novembre 2015 maria antonietta tomassetti Film drammatico, ricco di sentimento e di emozioni che risuonano nello spettatore, buona la regia, la colonna sonora e ottima l'interpretazione di Scamarcio e Trinca. Molto realistico il film non cade mai nel melodrammatico e nello scontato e da innumerevoli spunti di riflessione per quanto riguarda l'universo delle emozioni che gli eventi suscitano in noi anche sulla base del nostro passato. martedì 24 marzo 2015 manutrop Nel semivuoto pneumatico del cinema italiano è Castellitto a regalarci ogni qualche anno un poco di ossigeno. E' bello ricordarsi che gli italiani sanno fare cinema. Ancor più bello è vedere come funziona alla perfezione questa affascinante coppia di artisti, Mazzantini-Castellitto. Viaggiano talmente al di sopra della media nazionale che è inevitabile dover leggere. Bruno Leonardini La sceneggiatura è basata sui dialoghi dei due quasi unici attori del cast. È un testo teatrale in fin dei conti, poiché non cè azione e la trama è quella di una fine di un amore. Avrebbe potuta scriverla anche una adolescente che racconta la propria relazione, ma lha scritta Margaret Mazzantini e gliene va dato merito, perché nella semplicità. Massimo Rho Forte dellesperienza come sceneggiatore teatrale prima che cinematografico, con tra le mani il fresco romanzo della moglie Margaret Mazzantini, Castellito propone un film che vuole rappresentare larchetipo di ogni relazione di coppia, il tutto in un contesto storico sorprendentemente contemporaneo. La problematica Delia (Jasmine Trinca) e il tamarro Gaetano (Riccardo Scamarcio) decidono di ritrovarsi. lunedì 16 marzo 2015 valekiddo Delia e Gaetano sono una coppia separata, costretta a rivedersi per decidere come spartirsi i figli per le vacanze estive. Delia è rigida, come donna e come madre, maniacale, ossessiva e maniaca dell'igiene; Gaetano invece è esattamente l'opposto: padre assente e quando presente, permissivo e remissivo, sognatore, sentimentale e idealista. venerdì 13 marzo 2015 Flyanto Film in cui si narra di una coppia ormai fortemente in crisi che si incontra una sera a cena al fine di definire il tempo da trascorrere insieme ai propri figli durante le vacanze estive. Nel corso della cena scaturiranno sia i bei ricordi passati legati al periodo in cui i due protagonisti erano follemente innamorati l'uno dell'altro che i forti rancori sopiti e non sopraggiunti in seguito. BATTAGLIA      Echi di rabbia, tanta, troppa in certe parti del film, che si alternano ad assurde assoluzioni, immotivate nell'odio che plasma l'incipit, nonchè la storia stessa: un marito e una moglie divorziati che si trovano a cenare per decidere dell'estate dei figli. La cena è tutto ciò che il film offre, la storia d'amore è rapida e fatta di flashback, solo flashback. Filippo Catani Una giovane coppia separata si ritrova a cena per discutere delle vacanze da trascorrere con i figli. Ben presto la cena si trasformerà in un'occasione per ripensare al passato e per cercare di capire come sia finita la loro storia d'amore. Dopo aver assisstito all'ultima terribile performance del duo Mazzantini-Castellitto in Venuto al mondo, era più che lecito avvicinarsi. midnight Nessuno si salva da solo, linizio un po lento, ma poi prende lo spettatore. Scamarcio e J. Trinca ( i due protagonisti) sono una coppia di separati come tanti altri che mostrano i problemi di tutti. Come in tutte le coppie  cè chi affronta la vita con leggerezza e chi per non affrontare il proprio dolore si fa carico di tutto incolpando il compagno di essere. sabato 7 marzo 2015 no_data La storia racconta la vita che graffia dentro, di due persone che si amano ma che si sentono via, via più oppresse dalla vita di famiglia che mette alle corde il loro rapporto di coppia e la loro identità. C'è il senso di inadeguatezza dei figli verso i genitori e dei genitori verso i  figli; il senso di inadeguatezza che prova la donna rispetto all'uomo e dell'uomo. carletta-kino Il film tratta una tematica molto interessante: l'amore che finisce. Lo fa con garbo e delicatezza. I dialoghi interessanti. il racconto tramite flashback convincente. Peccato che tutto sia reso insopportabile dall'interpretazione di Scamarcio. Sembra sempre fuori parte. inadatto alla situazione e poco credibile. Bravo massimo Bonetti, troppo poco usato dal cinema italiano. venerdì 6 marzo 2015 stellab Il film scorre via con continui flashback. Si fa fatica ad entrare nella storia. Il ritmo è lento. I dialoghi interessanti, purtroppo mal interpretati da Scamarcio che fa oensare sempre a moccia. Brava la Galiena domenica 17 gennaio 2016 marione Quanti sono nella storia del cinema i racconti di coppie in crisi? Infiniti. Dagli anni 70' si sono succeduti solo in Italia tanti film, molti anche pregevoli, viene subito in mente tra gli altri" Io so che tu sai che io so. Nessuno si salva da solo si inserisce in questo lungo filone, senza aver nulla da aggiungere, senza essere moderno o particolarmente profondo. Castellito è bravo a raccontare storie, lo ha dimostrato. Non altrettanto bravo a scegliere gli attori. Un film interessante rovinato dal cast. Scamarcio non è mai credibile, tutto faccette e smorfie. Fa lo sguardo dal bel tenebroso ma risulta il più delle volte ridicolo. La trinca è sotto tono, non emoziona e forse avere un non-attore davanti non l'ha aiutata. passito Una bella storia rovinata da una pessima interpretazione. Scamarcio non è mai credibile, non emoziona e stona in continuazione. Brava la Trinca, bella la storia. Peccato per il finale. luciano46 Il duo Mazzantini-Castellito colpisce ancora: se la canta e se la suona. Tolte le prime trame, tipo quella con La Penelope Cruz, le storie sono sempre lacrimevoli e pesanti. Di Scamarcio il non-attore, è inutile parlarne, basta vederlo in frack e cilindro e non si capisce se è un film comico oppure no. Comunque questo genere di attori andava bene per film tipo "Sapore di sale. Il solito film italiano inutile. Forse tra un po' cesseró di andare al cinema. Mi sto stufando di questi non attori tipo appunto Scamarcio, Mucino ( il capellone) ecc. joker 91 Scamarcio è un incapace, Castellitto con queste storie d'amore dolorose sta stufando. Trinca è una grande attrice e si vede, il film non ha nulla di nuovo, nulla di innovatori e niente in più dei bellissimi NON TI MUOVERE E Venuto al mondo. Serviva un cast diverso. in Italia esistono le accademie teatrali e i corsi di recitazione. Ellebi Uno dei peggiori film che abbia mai visto, zeppo di luoghi comuni, banalità e scene di sesso fini a se stesse. e non aggiungo altro per pietà. Le tre stelle della vostra recensione mi sembrano veramente fuori luogo e mi hanno tratto in inganno. Peccato, forse devo cominciare a dubitare dell'imparziabilità del vostro giudizio. saponetta Sono entrato in sala con mia madre la quale, pur essendo una persona smaliziata e di ampie vedute, ha mostrato fastidio e imbarazzo per le esplicite scene di sesso e ha espresso noia mortale per i tempi(lentissimi)della sceneggiatura. Concordo con Lei! Non siamo Un polpettone stomachevole e indigeribile, assolutamente da sconsigliare alle famiglie con ragazzi in età prepuberale. martedì 30 giugno 2015 Knecht Ottimo film, il transfer bidirezionale delle emozioni riesce, scorrono avanti e indietro le pagine della nostra vita attraverso gli sguardi di Jasmine e Riccardo. L'alta fedeltà dei sentimenti vince sulla compressione quotidiana, il finale è da maestri del cinema. domenica 5 aprile 2015 smeriglio lunedì 23 luglio 2018 Sellerone Film terapeutico al pari di una seduta dall'esperto in problemi matrimoniali. Gli attori contribuiscono sicuramente alla buona riuscita della narrazione, la storia è ben scritta e anche qualche eccesso di protagonismo non guasta. giovedì 21 marzo 2019 Giammarco Non ci sono molte cose da dire se non andare a vedere questa straordinaria interpretazione di un inizio ed una fine di un forse non finirà mai! Grandi tutti! Bravi... giovedì 13 settembre 2018 E un bellissimo film da vedere ed anche rivedere. Bravi gli attori, molto toccante e profondo! Consigliatissimo! domenica 1 ottobre 2017 simogiupy Film bellissimo, una storia tanto graffiante e dolorosa quanto reale. Attori magnifici capaci di urlare il dolore e la disperazione di un amore mai finito ma impossibile da vivere. raguarra leggendo le valutazioni varie del forum ho rischiato di non vederlo, ma pur non avendo lo stato d'animo giusto per vedere un film su una storia d'amore e sul suo sgretolamento, sono andato lo stesso, e da vera emozione, ogni immagine, ogni sequenza, mai banale, un film asciutto, che non fa sconti. sono uscito dal cinema e non mi vergogno che qualche lacrima è scesa giu. sabato 14 marzo 2015 Lucia6969 Concordo pienamente con la recensione che invitava a non lasciare commenti decisamente intenso e meraviglioso. Per fortuna non sono facilmente influenzabile dalle recensioni altrui. Consigliatissimo. Bravissimi tutti gli attori. Eravera Sergio Castellito e Margaret Mazzantini. Mi piace questo binomio. Venuto al Mondo, Non ti muovere, sono formidabili. Venuto al mondo, libro, è formidabile. Lo tengo sotto il comodino. Nessuno si salva da solo:  spaccato di vita matrimoniale. Realtà narrata con gusto senza evidenziare troppo la parte del "tradimento. mara65 Ma la vogliamo smettere di bistrattare film italiani e poetici? Cosa piace al popolo italiano? Commedie. Quelle si, quelle prendono sempre 4/5 stelle. Bisio, Angiolini, Bova, ecco cosa vi meritate. Oppure piacciono i film di fantascienza americani. pim, pum, pam. astronavi, sparatorie, uomini muscolosi e invincibili. Ma dove vivete? In un mondo patinato da commedia scialba o su un'astronave. domenica 15 marzo 2015 Flaw54 Un film che si regge su di una recitazione eccellente sia della Trinca che di Scamarcio e che va apprezzato per quello che molti criticano, cio la sua talvolta esasperante lentezza. Il limite sta nella storia che come sempre nelle opere della Mazzantini appare artificiosa e talvolta forzata. Comunque un film da vedere. Buona anche la piccola parte della Galiena. Anima65     . è difficile Amare e com'è difficile farsi Amare, sopratutto per quello che si è. A me il film è piaciuto. Tematiche attuali. Un film che fa riflettere, anche se apparentemente possono esserci tanti luoghi comuni, ma di fatto è "la nostra realta' nel bene e nel male... si potrebbe gia' discutere il titolo del film " nessuno si salva da solo" e forse è cosi. lunedì 30 marzo 2015 erinna78 Storia gradevole attori sbagliati. Scamarcio in particolare stona sempre. mai credibile. Agc_89 Partendo dal presupposto che Riccardo Scamarcio non mi è mai piaciuto; devo dire invece che mi ha stupita; ha fatto un'interpretazione straordinaria. Credo che finalmente il "ragazzaccio" di TRE METRI SOPRA AL CIELO (non commento che è meglio) sia cresciuto. Ha fatto un ottimo lavoro. E' stato molto vicino al personaggio descritto nel LIBRO. Il libro lo lessi un anno fa, e devo essere sincera, il. mercoledì 11 marzo 2015 brigitte E' un film che si lascia scorrere non solo con gli occhi ma con il cuore che rapisce lo spettatore in un vortice di sensazioni autentiche forti ma gustose! Finale grazioso e ottimista! Non e' da descrivere dovra' vederlo con gli occhi dell'anima...

1h 43min 2015 NR Delia and Gaetano were married, had two children and now live separately. During a dinner organized to talk about the holidays for the children, the two will embark on a journey into their love story, from the amorous enthusiasm of the beginnings to the first mutual problems and frustrations that have begun to move them away, to separation. Director Sergio Castellitto Starring Riccardo Scamarcio Jasmine Trinca Anna Galiena Genres Drama Audio Languages English This video is currently unavailable to watch in your location Watch Trailer By playing a video, you agree to our Terms of Use.

No ma perché alla fine del film apre gli occhi e finisce il film voglio il due😬😬😬. Ho letto il libro ed ho guardato il film; semplicemente perfetto. PÃros megvÃltÃs blog. Amo questo film andrò sicuramente a vederlo. Devo assolutamente vederlo. Non vedo l'ora che esca anche al cinema di Campiglione e di Sant'Elpidio. SONO IN ATTESA. PÃros megvÃltà s r.o. By  Sergio Castellitto synopsis Gaetano and Delia meet for dinner to discuss the terms of the holiday break of their children. The meal immediately becomes a wide reflection of the past 10 years which led this separated couple to the sad, but realistic point. Throughout several flashbacks, we see the two recount their past, from good times to bad. We witness the early days of their relation, through a series of deep conversations and passionate lovemaking. As they continue talking, the downward slide of their relation is revealed: we see Gaetano degrade more and more into an uncaring father and an insensitive and rude husband. A heated exchange seemingly miraculously is morphed into an honest reflection of a true past love, which faced the common tragic effects of time, selfishness, and insecurity, but was rooted in the best of intentions. Its clear for the first time in the present day, that these two were truly in love. Even though they are still trying to start new lives, the wounds are still fresh enough to not get over their life together. As a matter of fact, at the end of the encounter, a new dawn gives way to new hope for Delia and Gaetano, sealed even with kiss between the two. We close on Gaetano leaving back to his own residence, only to assume that whether or not there is another chance for these two. international title: You Can't Save Yourself Alone original title: Nessuno si salva da solo country: Italy sales agent: Beta Cinema year: 2015 genre: fiction directed by: Sergio Castellitto film run: 100' release date: IT 5/03/2015 screenplay: Margaret Mazzantini cast: Riccardo Scamarcio, Jasmine Trinca, Anna Galiena, Marina Rocco cinematography by: Gianfilippo Corticelli film editing: Chiara Vullo art director: Luca Merlini costumes designer: Patrizia Chericoni music: Arturo Annecchino producer: Benedetto Habib, Fabrizio Donvito, Marco Cohen, Mario Gianani, Lorenzo Mieli production: Indiana Production Company, Wildside, RAI Cinema, Alien Produzioni.

YouTube.

Un film con Blake Lively e la musica degli M83 è qualcosa di fantastico! 😍

0 Flares Twitter 0 Facebook Google+ × Tratto dallomonimo romanzo di Margaret Mazzantini, Nessuno si salva da solo il nuovo film di Sergio Castellitto mette in scena il declino di una storia damore di una coppia cresciuta tra il crollo del muro di Berlino e l11 Settembre. Nessuno si salva da solo di  Teresa Schiera  @ Percorsi Up Arte Delia ( Jasmine Trinca) e Gaetano ( Riccardo Scamarcio) si sono da poco separati e si ritrovano a cena in un ristorante per discutere riguardo le vacanze dei due figli. La cena occupa lintero svolgimento del film e si rivela ben presto essere un pretesto per vagare nel passato attraverso una serie di flash back. I due ripercorrono la loro storia damore dalle origini, rivivendo la loro passione, il matrimonio, la nascita dei figli, fino al tradimento, le incomprensioni e la totale separazione. Terminata la cena, i due vengono raggiunti da Vito e Lea una felice coppia di anziani innamorati a loro contrapposta. Vito ( Roberto Vecchioni) percependo le problematiche della coppia, tenta di consigliare i due asserendo che, in fin dei conti, nessuno si salva da solo. Storia di una generazione Il film riguarda, più in generale, la Generazione Y cresciuta tra il crollo del muro di Berlino e l11 settembre. Lautrice, Margaret Mazzantini che ha adattato il proprio romanzo insieme ad altri autori, ha fatto corrispondere la crisi di coppia al cambiamento professionale e morale di ciascun protagonista. La frustrazione di Gaetano, legata alla dissoluzione del suo sogno di diventare scrittore, e laborto voluto da Delia, sono il segno di un cambiamento epocale in cui è vissuta una costante perdita di valori. Il viaggio nel passato che compiono è segno di una sorta di masochismo. La coppia tenta invano di risalire alla causa della loro separazione nella speranza di risanare il rapporto. Seppur il tradimento di Gae è la goccia che fa traboccare il vaso, di per sé è un movente che non incide fortemente sulla rottura della relazione. Alla base vi sono sostanziali differenze esistenziali tra i due. Lanoressia di Delia e la frustrazione di Gae sono temi importanti dellopera ma non sono affrontati con profondità restando galleggianti in superficie. Riccardo Scamarcio e Jasmine Trinca Nonostante il tema profondo delle relazioni umane, N essuno si salva da solo  ha il sapore della tragicommedia: il personaggio maschile, anche grazie alla i nterpretazione estroversa ed eccentrica di Riccardo Scamarci o, da al film la dimensione della commedia, mentre lelemento tragico è affidato alla figura spesso nevrotica di Delia. Buona la prova dei due attori protagonisti i quali riescono a rendere la storia damore credibile e realistica. I due generi cinematografici sono cosi indistricabilmente legati ai personaggi e ai loro interpreti generando lanima tragicomica del film diretti sapientemente da Sergio Castellitto il quale costruisce intorno alla loro storia una rete di riferimenti e citazioni di opere letterarie, filmiche e artistiche, che tuttavia, rimangono vaghe e slegate dal senso del film. Lattenzione del regista sui dettagli, sugli stati danimo e le vicende dei protagonisti non ha benefici diretti però sullintera estetica dellopera. Lunica scena degna di nota in N essuno si salva da solo  è accompagnata dalla canzone La sera dei miracoli  di Lucio Dalla. In questo tributo finale al cantautore risulta particolarmente emozionante, e apre ad un finale sospeso che ricorda i film precedenti del regista, divenendo ormai una sorta di firma sulle opere a regia di Sergio Castellitto. Clip e featurette dal film.

P c3 a1ros megv c3 a1lt c3 a1s sport. Sapete che dico siete tutti zampognari. P c3 a1ros megv c3 a1lt c3 a1s battery. È veramente INACCETTABILE che all'inizio il poliziotto dica ad Adaline che dovrebbe avere CINQUANTACINQUE anni, mentre è chiarissimo che nel film originale (come è possibile notare anche dal labiale dell'attore) l'età in questione sarebbe QUARANTACINQUE ANNI, FORTY-FIVE! D'altronde, è molto più plausibile che la scena si svolga nel 1953 (quando Adaline avrebbe appunto 45 anni) e non nel 1963, dato l'abbigliamento, il trucco, le acconciature. Mi auguro vivamente di non trovare ulteriori imbarazzanti, grossolani, inconcepibili e inspiegabili errori di traduzione nel corso del film. Perfino un bambino di terza elementare capisce che forty-five significa quarantacinque e certamente non cinquantacinque. È una vergogna.

P c3 a1ros megv c3 a1lt c3 a1s form. P c3 a1ros megv c3 a1lt c3 a1s vs. P c3 a1ros megv c3 a1lt c3 a1s mean. Tess Masazza 1, 271, 108 Followers Artist Francesco Sole 2, 361, 846 Followers Chef Uomini e Donne 2, 336, 803 Followers TV Show Maryna 1, 034, 643 Followers Artist 688/871 km. 478, 300 Followers Writer Nicholas Sparks *il poeta dell'amore* 343, 970 Followers Personal Blog Temptation Island 1, 248, 324 Followers TV Show Meredith & Derek 386, 166 Followers TV Show FILM PER TUTTI 258, 335 Followers Movie Luca Argentero 800, 599 Followers Artist L'Amica Geniale Serie tv FanPage 4, 472 Followers TV Show Perfetti Sconosciuti 98, 575 Followers Movie.

Ma nessuno che abbia fatto notare quanto sarebbe perfetto l'attore che fa Harrison Ford da giovane per Indiana Jones e Han Solo. Mh, scopiazzatura a Il ritratto di Dorian Gray. ma vabbe, a parte questo sembra un bel film. P c3 a1ros megv c3 a1lt c3 a1s status. Mi aspettavo molto di piu! la base c é manca tutto il resto. P c3 a1ros megv c3 a1lt c3 a1s pro. Il film bellissimo, attori stupendi, divertentissimo, messaggio profondo, cosa ci vuole di piu. L'ho appena visto lo adoroo. Il mio film preferito. Bello? No. È un film perfetto. Bravissimo film. mi piace tantissimo. Ha una trama interessante, comica e comune in tutto mondo, giacché ragazzi che vogliono diventare sacerdote, sorelle tonte, padre ateo, non sono moltissimi rari, nemmeno fedeli cattolici che vogliano ridere. Però ho cercatolo con doppiaggio in portoghese e non ho trovato, neppure con sottotitolo. Un peccato, proprio perché vorrei guardare insieme ai miei amici, che hanno interesse in guardalo, ma non possiamo, perche soltanto io parlo italiano tra noi. Allora vorrei sapere se state pensando in tradure il filme, finché lui sia disponibile per i parlanti di portoghese. Ciao! l'indico a tutti.

P c3 a1ros megv c3 a1lt c3 a1s test. Ogni volta che vedo il trailer mi vengono i brividi! Non vedo l'ora che esca il film! Nell'attesa mi leggo il libro. : we are waiting 4... Penso sia il migliore film che abbia mai visto! Blake Lively, che dire, sembra una dea, pura perfezione. Páros megváltás online. P c3 a1ros megv c3 a1lt c3 a1s stand. È bellissimo. 💕. Che palle avete rotto il cazzo con questi commenti tipo in inglese è meglio! Veramente avete scassato, volete fare gli intellettuali dicendo che in lingua originale rende di più? Io sono sempre contento quando un film, telefilm, anime vengono doppiati in italiano. Per chi non lo sapesse i doppiatori italiani sono bravissimi, l'unica cosa sbagliata è l'adattamento italiano. E sono due cosa molto differenti tra doppiaggi e adattamento...


Calmati anna P. che non finisce il mondo per un errore doppiaggio, capirai che problema se forti faiv significa 45 e non non ci dormirei la serena che la vita è breve, non rovinartela con certe stronzate.
La Merda mischiata con la Merda della Merda. Non bastava la Chiatti, st'incompetente, no, bisognava inserirci a tutti i costi pure quella cantante (si fa per dire. È ufficiale: il Cinema Italiano, a parte qualche sporadica e purtroppo, a volte casuale eccezione, è finito.
From Wikipedia, the free encyclopedia Jump to navigation Jump to search You Can't Save Yourself Alone Directed by Sergio Castellitto Written by Margaret Mazzantini Starring Riccardo Scamarcio Jasmine Trinca Music by Arturo Annecchino Cinematography Gian Filippo Corticelli Production company Indiana Production Company, coproduced with Wildside Release date 2015 Running time 102 minutes Language Italian You Can't Save Yourself Alone ( Italian: Nessuno si salva da solo) is a 2015 Italian romantic drama film directed by Sergio Castellitto. It is based on a novel with the same name written by Margaret Mazzantini. [1] The film received three nominations at the 2015 David di Donatello Awards, for best actor, best actress and best original song. Ellis. 2] Contents 1 Plot 2 Cast 3 See also 4 References 5 External links Plot [ edit] This article needs a plot summary. Please add one in your own words. October 2016) Cast [ edit] Riccardo Scamarcio as Gaetano Jasmine Trinca as Delia Roberto Vecchioni as Vito Ángela Molina as Lea Anna Galiena as Viola Eliana Miglio as Serena Marina Rocco as Matilde Massimo Bonetti as Luigi Massimo Ciavarro as Fulvio See also [ edit] List of Italian films of 2015 References [ edit] Nick Vivarelli (May 4, 2015. Cannes: Sergio Castellitto's 'You Can't Save Yourself Alone' Leads Beta Cinema Cannes Slate. Variety. Retrieved May 11, 2015. ^ David di Donatello 2015, le cinquine: 16 nomination per "Anime nere" 14 per Martone. La Repubblica. May 11, 2015. Retrieved May 11, 2015. External links [ edit] You Can't Save Yourself Alone on IMDb This article related to an Italian film of the 2010s is a stub. You can help Wikipedia by expanding it. This article about a 2010s romantic drama film is a stub. You can help Wikipedia by expanding it. Retrieved from. Categories: Italian-language films 2015 films 2010s romantic drama films Italian films Films directed by Sergio Castellitto Italian romantic drama films 2010s Italian film stubs 2010s romantic drama film stubs Hidden categories: Articles containing Italian-language text Wikipedia articles without plot summaries from October 2016 All stub articles.
P c3 a1ros megv c3 a1lt c3 a1s used.
P c3 a1ros megv c3 a1lt c3 a1s review.

P c3 a1ros megv c3 a1lt c3 a1s price. P c3 a1ros megv c3 a1lt c3 a1s pubg. P c3 a1ros megv c3 a1lt c3 a1s plus. P c3 a1ros megv c3 a1lt c3 a1s video. P c3 a1ros megv c3 a1lt c3 a1s performance. 6 nominations. See more awards  » Learn more More Like This Drama 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 6. 4 / 10 X The story of a young mother (Jasmine Trinca) with a failed marriage behind her, who fights daily for her dream to open a hair salon, challenging her fate in an effort to free herself and gain independence and right to happiness. Director: Sergio Castellitto Stars: Jasmine Trinca, Stefano Accorsi, Alessandro Borghi Comedy 5. 8 / 10 Marcello is a successful architect, a husband and a distracted father (too) friendly. Marina is a psychologist maladjusted, wife and mother restrained 'eco-solidarity. Rosa is in the. See full summary  » Sergio Castellitto, Laura Morante, Enzo Jannacci Romance 5. 2 / 10 A bad boy and a socialite girl hook-up. Luca Lucini Riccardo Scamarcio, Katy Louise Saunders, Maria Chiara Augenti Mystery 5. 6 / 10 An English journalist comes to Italy to investigate the mysterious disappearance of a Vatican girl in 1983. Roberto Faenza Maya Sansa, Greta Scarano Marco Ponti Laura Chiatti, Michele Placido, History 5. 7 / 10 A group of ten young friends hide out from a deadly disease in the countryside during the 1300's. Directors: Paolo Taviani, Vittorio Taviani Lello Arena, Paola Cortellesi, Carolina Crescentini Crime 5. 9 / 10 A mobster becomes enlightened when he falls for a woman and decides to change his ways. Stefano Mordini Marina Foïs, Valentina Acca 7. 1 / 10 Two brothers come of age in a small Italian town in the '60s and '70s. Daniele Luchetti Elio Germano, Angela Finocchiaro 5. 5 / 10 Libero Burro, a former lout from Italy's center south, dreams of getting rich and takes over a downtown gambling joint in need of a complete overhaul. Margaret Mazzantini, Michel Piccoli 7. 2 / 10 Set in the 1970s, it's the story of three lifelong friends who take control of organized crime in Rome. Kim Rossi Stuart, Anna Mouglalis, Pierfrancesco Favino A destitute woman (Cruz) becomes involved with an upper-crust physician (Castellitto. Penélope Cruz, Claudia Gerini Thriller Deputy Police Superintendent Francesco Prencipe is on his way to meet his best friend, Judge Giovanni Mastropaolo, which he hasn't seen for almost two years. That morning the judge is found. See full summary  » Andrea Zaccariello Alessio Boni, Edoardo Pesce Edit Storyline Gaetano and Delia, a separated couple, try to pick up the pieces of their broken love, recalling all the faults and the mistakes which led them to where they are now. Plot Summary Add Synopsis Taglines: based on the novel "Nessuno si salva da solo" by Margareth Mazzantini Details Release Date: 5 March 2015 (Italy) See more  » Also Known As: Kimse Tek Başına Kurtulamaz Box Office Cumulative Worldwide Gross: 3, 696, 199 See more on IMDbPro  » Company Credits Technical Specs See full technical specs  » Did You Know? Trivia Sergio Castellitto directs for the third time a movie based on a novel written by his wife Margaret Mazzantini after "Non ti muovere" 2004) and "Venuto al mondo" 2012) See more » Soundtracks Tower of Song Written and performed by Leonard Cohen See more ».

P c3 a1ros megv c3 a1lt c3 a1s e. Io sto film dv vederlo Nn solo xche c'è herrison ma xche c'è lana. Páros megváltás port. Bellissima scena. PÃros megvÃltÃs website. P c3 a1ros megv c3 a1lt c3 a1s 2017. Bel film e belle canzoni all'interno.